Articoli e Pubblicazioni


Dott.sa Anna Scelzo → Mi Presento

Psicologa, Psicoterapeuta a Chiavari Sono giunta alla laurea di Psicologia dopo un percorso di vita che mi ha portato a contatto con realtà lavorative in contesti a volte anche molto diversi tra loro, sia in Italia che all'estero.

La mia prima laurea è in Lettere Moderne con un piano di studio che prevedeva anche lo studio di lingue straniere quali l'Inglese, il Tedesco, il Russo e il Francese.

Ed è proprio all'estero e precisamente in Inghilterra che ho intrapreso la formazione in Psicologia e che ho concluso in Italia con la specializzazione presso la Scuola Coirag, dove ho potuto approfondire l'utilizzo della terapia di gruppo con approccio psicanalitico.

Ho svolto nel frattempo diversi corsi di formazione in ambiti diversi dalle dipendenze (alcol, sostanze, gioco d'azzardo, internet) ai disturbi del comportamento alimentare.

Sono stata responsabile terapeutico di una comunità per il recupero di tossicodipendenti e attualmente mi occupo in maniera quasi prevalente di disordini alimentari, e quindi di anoressia, bulimia, binge eating disorder, obesità.

Svolgo inoltre attività come libero professionista occupandomi tra l'altro, di attacchi di panico, ansia, problemi di coppia, depressione, problemi della sfera sessuale.

Il mio percorso formativo e professionale è sempre stato costellato da un lavoro costante che io stessa ho fatto e continuo a fare su me stessa, in quanto ritengo che tutti noi, siamo sempre in cammino...

E a questo scopo pratico anche yoga, meditazione, trekking in montagna, oltre a dedicarmi ad un'altra grande passione: la scrittura.


Il mio approccio clinico

Le persone sono la mia passione! E questo essenzialmente è l'anima del mio lavoro, perchè primache un paziente, considero chi si rivolge a me una persona, un essere umano che per svariati motivi vuole intraprendere con me un percorso di crescita, un lavoro che coinvolge l'individuo nella sua interezza: corpo, mente e anima.

Svolgo il mio lavoro di psicoterapeuta dopo aver maturato diverse esperienze in ambiti anche molto diversi tra loro sia in Italia che all'estero e ciò mi ha dato l'opportunità di acquisire una capacità di comprensione di diverse dinamiche intra- e interpersonali anche in contesti culturali diversi.

La mia formazione si è dunque snodata attraverso gli anni toccando anche diversi modelli teoretici, in quanto ritengo che una persona con un determinato disagio psico-fisico non possa essere aiutato allo stesso modo di un altro paziente anche se ha lo stesso tipo di problema. Ogni individuo è un mondo a sé ed è importante conoscere, ascoltare la sua storia, perchè è proprio attraverso questa narrazione che io posso comprendere come aiutarlo. Una narrazione che molto spesso porta nella stanza della terapia numerosi personaggi reali e non.

Molte volte non è tanto importante trovare risposte alle domande che si pongono, bensì favorire un processo di consapevolezza che possa dare senso alla vicenda esperita, al proprio vissuto, così come fosse una fotografia, senza giudizio. Quando una persona si rivolge a me e si affida, la prima cosa che accade è un incontro, un momento in cui energie, pensieri, storie, emozioni si intrecciano e si comincia a costruire insieme un percorso, un progetto che dura a seconda del bisogno della persona stessa.

Il “pacchetto trattamento” insomma, non è preconfezionato, né condizionato da teorie o metodologie che rendono tutti uniformati ad un unico bisogno, ma ritagliato e rimodellato di volta in volta proprio sulla base delle necessità della persona. L'obiettivo non è unico, né assoluto, come non lo è la vita nelle sue varie sfaccettature.

Per tale motivo lavoro con diversi strumenti che ho avuto la fortuna di conoscere, studiare, esperire e condividere già terapeuticamente e che ritengo molto utili nel corso del percorso ed è per questo anche che la durata del trattamento varierà da persona a persona. Il mio personale obiettivo è quello di fornire degli strumenti che potranno essere utili in qualsiasi momento anche e soprattutto quando la terapia sarà terminata.

É da molti anni che utilizzo il mandala sia nella terapia individuale che in quella di gruppo e da questo lavoro è nato il mio libro “D(e)i-segni dell'anima. L'uso del mandala nella cura dei disturbi del comportamento alimentare” (ed. Zephyro, 2013). A questo affianco l'uso della metafora, dello psicodramma analitico e altre tecniche di tipo espressivo-corporeo al fine di giungere ad un trattamento di tipo olistico, che tenga quindi presente tutte le componenti della persona.





Dott.ssa Anna Scelzo
Ricevo in: Via Le Fontane 31/7, 16040 - Leivi
Corso Dante 32/1 presso Centro Movimento e Quiete - Chiavari
Corso Podestà 5b / 1, presso Spazio Synthesia - Genova
E-mail:
anna.scelzo@libero.it | privacy


Dott.ssa Anna Scelzo: Iscritta all'Ordine degli Psicologi/Medici della Regione Liguria col n. 1602 dal 7/11/2006
AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non vanno utilizzate come strumento di autodiagnosi.
I consigli forniti via web o email vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento.
La visita psicologica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.

©2015 Tutti i testi presenti su questo sito sono di proprietà della Dott.ssa Anna Scelzo.